Welcome! - Bem-vindo! - Bienvenido! -

Video Recenti:

La vita e l’immortalitá: due inestimabili offerte che Cristo Lisbet fa all’umanitá

ASCOLTA L’AUDIO DI QUESTO ARTICOLO

Da tempi immemorabili, l’uomo persegue come fine ultimo il liberarsi dalla morte. Diverse epopee, filosofie, culture e saggi hanno voluto spiegare la morte, evitare la morte o prepararsi ad affrontarla.

Per gli esseri umani la morte non è una probabilità, è una certezza.

Il primo imperatore della Cina Qin Shi Huang, volendo eludere la morte si fece costruire un palazzo con 365 stanze, per dormire tutte le notti in una stanza diversa e così confondere la morte, però morì avvelenato provando vari intrugli per diventare immortale.

Sono innumerevoli le storie, formule e metodi che l’uomo ha provato per raggiungere l’ immortalità.

Ma la cosa più logica e ragionevole da fare è domandare ad un immortale come si raggiunge questa condizione e ci riferiamo a Cristo Lisbet, la primogenita tra i risuscitati che oggi vive eternamente.

Iniziamo questa riflessione leggendo 2 Timoteo 1:9-10:

10 ma che ora è stata manifestata dall’ apparizione del nostro Salvatore Gesucristo, il quale ha tolto la morte ed ha portato alla luce la vita e l’ immortalità mediante il vangelo,

Da questo testo biblico si origina una domanda: Perché parla della Vita e dell’ Immortalità?

Ricordiamo che l’individuo, prima di credere in Cristo Lisbet, è morto: al riceverla passa da morte a vita.

Giovanni 5:24

24 «Vi dico la verità, tutti coloro che ascoltano il mio messaggio e credono in Dio, che mi ha inviato, hanno vita eterna. Non saranno mai condannati per i loro peccati, poiché sono già passati dalla morte alla vita.

Dopo avere ottenuto la Vita in questa prima tappa, cosa che implica che il processo di decomposizione, deterioramento e morte cessano, viene la seconda fase nella quale si consolida l’ Immortalità. Questo si svolge inizialmente nella mente e si va trasferendo al corpo fisico.

È fondamentale tenere conto che il credente che un giorno è stato morto, stava in quella condizione per l’assenza dello spirito in lui. Questo ci lascia intendere che questa persona ha accumulato nella sua mente un’informazione della natura peccaminosa carnale, dalla quale è stato spogliato nella circoncisione di Cristo Lisbet.

Colossesi 2:13

13 Voi eravate morti a causa dei vostri peccati ed è perché ancora non vi avevano tolto la natura peccaminosa. Poi Dio vi ha dato vita con Cristo al perdonare tutti i nostri peccati.

Teniamo conto anche che la natura peccaminosa carnale lascia vestigia nella mente del credente attraverso i pensieri, ricordi, abitudini, costumi, attitudini, tutte cose che vengono ripulite da Cristo Lisbet mediante un processo di purificazione e raffinazione.

Daniele 12:10

10 Mediante queste prove, molti saranno purificati, ripuliti e raffinati. Tuttavia, i perversi continueranno nella loro perversità e nessuno di loro intenderà. Solo i saggi comprenderanno ció che significa.  

Per questo apprendiamo da questo saggio consiglio:

Efesini 4:23-32

23 In cambio, lasciate che lo Spirito vi rinnovi i pensieri e gli atteggiamenti.24 Ponetevi la nuova natura, creata per essere la somiglianza di Dio, il quale è veramente giusto e santo.

25 Cosí che smettete di dire menzogne. Diciamo sempre la verità a tutti perché noi siamo membri di uno stesso corpo.

26 Inoltre «non peccate al lasciare che l’ira vi controlli». Non permettete che il sole tramonti mentre continuate ad essere arrabbiati,

27 perché l’ira dà luogo al diavolo.

28 Se sei un ladro, smetti di rubare. In cambio, usa le tue mani per un buon lavoro degno e poi comparti generosamente con coloro che hanno necessità. 29 Non usate un linguaggio volgare né offensivo. Che tutto ció che dite sia buono ed utile, al fine di che le vostre parole risultino da stimolo per coloro che le ascoltino.

30 Non intristite lo Spirito Santo di Dio con la maniera nella quale vivete. Ricordate che Lui vi ha identificato come suoi, e così vi ha garantito che sarete salvi nel giorno della redenzione.

31 Liberatevi da ogni amarezza, furia, rabbia, parole aspre, calunnie ed ogni tipo di cattiva condotta. 32 Al contrario, siate gentili gli uni con gli altri, siate di buon cuore e perdonatevi gli uni agli altri, così come Dio ha perdonato voi per mezzo di Cristo Lisbet.

Il verso 23 ci dà una molto precisa ed impressionante illustrazione del tema che stiamo trattando:

¨ lasciate che lo Spirito vi rinnovi i pensieri e le attitudini. ¨

L’uso del verbo “rinnovare” nella frase, ci indica che c’è qualcosa di vecchio che deve essere cambiato per una nuova proposta nei pensieri e nel procedere. Per questo è molto opportuna questa raccomandazione.

Galati 5: 16-17

16 Per questo vi dico: lasciate che lo Spirito Santo vi guidi nella vita. Allora non vi lascerete trasportare dagli impulsi della natura peccaminosa.

17 La natura peccaminosa desidera fare il male, che è precisamente il contrario di ció che vuole lo Spirito.

È molto importante identificare il contenuto della natura peccaminosa carnale.

Galati 5:19-21

19 Quando voi seguite i desideri della natura peccaminosa, i risultati sono piú che chiari: immoralità sessuale, impurità, passioni sensuali,

20 idolatria, stregoneria, ostilità, litigi, gelosie, attacchi di furia, ambizione egoista, discordie, divisioni, 21 invidia, ubriachezze, feste sfrenate ed altri peccati simili. Permettetemi ripetervi ció che vi ho detto prima: chiunque conduca questo tipo di vita non erediterà il regno di Dio.

La lista registrata in questo brano biblico riflette l’espressione quotidiana dell’ umanità. È per questa ragione che il mondo vive in un un caos permanente ed anche, ecco lì la ragione per la quale nessun sistema politico, religioso o ideologico ha potuto migliorare la condizione umana.

Vediamo il contenuto della proposta che porta Cristo Lisbet e nella quale è compresa l’ immortalità.

Galati 5:22-23

22 In cambio, il tipo di frutto che lo Spirito Santo produce nella nostra vita è: amore, allegria, pace, pazienza, gentilezza, bontà, fedeltà, 23 umiltà e controllo  proprio. Non esistono leggi contro queste cose!

Ció che continua ad uccidere gli uomini è la mente peccaminosa carnale e ció che vivifica e rende immortali è il messaggio di Cristo Lisbet, i suoi comandamenti, il suo Vangelo Eterno.

Un essere circonciso spiritualmente dalla sua natura peccaminosa carnale e pulito dalla parola di Cristo Lisbet, è un individuo che si puó catalogare come immortale. Riflettiamo su questo.

Salmi 1:1-6

1 Che allegria per coloro che

  non seguono il consiglio dei malvagi,

   né vanno con i peccatori,

   né si uniscono agli stolti;

2 ma si dilettano nella legge del Signore

  meditando in essa giorno e notte.

3 Sono come alberi piantati sulla riva di un fiume,

  che danno sempre frutto a loro tempo.

Le loro foglie non cadono mai,

  e prosperano in tutto ció che fanno.

4 Non succede lo stesso con i malvagi!

  Sono come paglia inutile che sparge il vento.

5 Saranno condannati quando arrivi il giudizio;

  i peccatori non avranno posto tra i giusti.

6 Poiché il Signore protegge il sentiero dei giusti,

ma il sentiero dei malvagi porta a distruzione.

Nel verso 3 troviamo un eccellente esempio dell’ immortalità, ma le ragioni le troviamo nei versi 1 e 2.

Vogliamo terminare l’articolo con una riflessione scritta in Matteo 15:15-20

15 Allora Pietro disse a Gesù:

—Spiegaci la parabola che dice che la gente non si contamina per ciò che mangia.

16 — Ancora non la intendete? —domandò Gesù—.

17 Tutto ció che mangia passa attraverso lo stomaco e poi termina nella latrina,

18 ma le parole che voi dite, che provengono dal cuore, questo è ció che vi contamina.

19 Poiché dal cuore escono i cattivi pensieri, l’omicidio, l’adulterio, ogni immoralità sessuale, il furto, la menzogna e la calunnia.

20 Queste sono le cose che contaminano. Mangiare senza lavarsi le mani non vi contaminerà mai.

Ció che contamina è ció che uccide l’uomo.