Welcome! - Bem-vindo! - Bienvenido! -

Video Recenti:

Il Padre Nostro, un punto che merita di essere riesaminato

ASCOLTA L’AUDIO DI QUESTO ARTICOLO 

CristoÈUnaDonna.com I Sala Stampa I TV in diretta I Radio in diretta

Non c’è il minor dubbio che il Padre Nostro è l’orazione piú popolare che esiste e sia esistita nello spazio di almeno venti secoli.

Viviamo gli ultimi giorni, nei quali Cristo si è manifestato dando a conoscere i misteri occulti, chiarendo tutto ció che per tempi ed ere è stato considerato come veritá assoluta, cadendo nell’inerzia che produce il tradizionalismo della religione. È per questo che il Cristo del secolo I ha avvertito:

7 E pregando, non usate vane ripetizioni come fanno i gentili, i quali pensano che per le loro chiacchiere verranno ascoltati. Matteo 6:7

Rispetto al Padre Nostro, Cristo Lisbet ha fatto varie precisazioni:

La prima di esse si riferisce al fatto che, originariamente, questa orazione è stata scritta in Aramaico. È da notare che, per effetto della traduzione, è andato perso molto del senso e contenuto originale.

Ora, risulta molto interessante esaminare il contenuto esposto nell’orazione che troviamo nella Bibbia e che, grazie a Cristo Lisbet, si puó applicare, spiegare e comprendere in una maniera chiara e coerente:

Matteo 6: 9-13:

 9 Voi, dunque, pregherete così: Padre Nostro che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome.

Cristo Lisbet è stata l’unica persona inviada ed autorizzata ad insegnarci, innanzitutto, che Dio è Padre e Madre. Che il cielo è Lei e non un luogo di improbabile esistenza come è stato concepito dalle differenti religioni.

10 Venga il tuo regno. Sia fatta la tua volontá, come in cielo così anche in terra.

È oggi, grazie a che Cristo Lisbet è presente, che sappiamo e possiamo obbedire e fare la volontá di Dio Padre, perchè Lei ha identificato coloro che stanno nel cielo, che è la mente di Cristo.

11 Dacci oggi il nostro pane quotidiano.

Cristo Lisbet ha portato la corretta prospettiva delle cose, che è nel contesto spirituale nel quale devono essere viste e non nell’inerte piano della lettera. Per questo oggi intendiamo che questo pane citato nel testo biblico non si riferisce ad un alimento fisico ma all’alimento spirituale rappresentato dai suoi messaggi che ci forniscono la vita eterna e ci permettono di rimanere sempre uniti a Dio. Lei è il Verbo di Dio, il Pane della Vita.

12 E perdonaci i nostri debiti, come anche noi perdoniamo i nostri debitori.

Dalla sua prima dissertazione pubblica, Cristo Lisbet ha usato un termine con una connotazione molto preziosa: ci riferiamo al COLPO DI SPUGNA E CONTO NUOVO. Attraverso questo mandato si educa, o istruisce, il credente a smettere di obbedire ai pensieri dei desideri ingannatori della mente carnale. Oggi, Cristo Lisbet ha rivelato un preziosissimo mistero al credente: ci ha insegnato chi è, dove sta il prossimo, il nemico, e come trattarlo, mostrandogli l’amore di Cristo Lisbet in noi e la riconciliazione che Lei ha compiuto in noi. Ma è sottomettendosi al Dio vivo MelquisedecLisbet, ed ascoltando con attenzione, che le leggi che Lei insegna vengono scritte nel tuo cuore per essere la guida della tua vita, e che Loro non si ricorderanno mai piú dei tuoi peccati e malvage trasgressioni; è in questo momento che il COLPO DI SPUGNA E CONTO NUOVO funzionano per te, perchè Dio ha fatto un patto eterno con te – Ebrei 10:16-17.

13 E non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male perchè tuo è il regno ed il potere, e la gloria per tutti i secoli. Amen.

Potendo identificare il prossimo e nemico, e sapendo come trattarlo, il credente è stato dotato da Cristo Lisbet degli elementi necessari per uscire vittorioso da qualunque situazione, perchè gli ha dato le armi spirituali per poter vincere nella prova.

Per questa ragione il Padre Nostro, piú che una insulsa orazione che, oltretutto, è stata mal usata come una monotona ripetizione, viene realmente da una Madre verso i suoi figli e non da un fratello verso i suoi fratelli, perchè è la Madre che si impegna per amore ai suoi figli.

Amato lettore, la invitiamo a riflettere sulla base di ció che Cristo Lisbet insegna perchè possa comprendere la magnitudine dell’orazione al Padre Melquisedec, le cui parole oggi vengono compiute dalla Sua Sposa nei loro figli.

Traduzione dall’Aramaico all’Italiano dell’orazione del Padre Nostro originale (Aramaico-Spagnolo Shedsen; Spagnolo-Italiano RediSalem)

Fonte: Shedsen

Padre-Madre, Respirazione della Vita, Fonte del suono, Azione senza parole, Creatore del Cosmo!

Fai brillare la tua luce dentro di noi, tra noi e fuori di noi, perchè possiamo utilizzarla.

Aiutaci a seguire il nostro cammino respirando solamente il sentimento che emana da Te.

Il nostro Io, nello stesso passo, possa stare con il Tuo, per far sì che camminiamo come Re e Regine con tutte le altre creature.

Che il tuo desiderio ed il nostro siano uno solo, in tutta la Luce, cosí come in tutte le forme, in tutta l’esistenza individuale, cosí come in tutte le comunitá.

Facci sentire l’anima della Terra dentro di noi perchè, in questo modo, sentiremo la Sapienza che esiste in tutto.

Non permettere che la superficialitá e l’apparenza delle cose del mondo ci ingannino e liberaci da tutto ció che impedisce la nostra crescita.

Non lasciarci dimenticare che Tu sei il Potere e la Gloria del mondo, la Canzone che si rinnova di tempo in tempo e che tutto abbellisce.

Che il Tuo amore stia solo dove crescono le nostre azioni. Che così sia!

 

 

 

Etichette: