Welcome! - Bem-vindo! - Bienvenido! -

Video Recenti:

Colui che è nato dallo spirito

ASCOLTA L’AUDIO DI QUESTO ARTICOLO

CristoÈUnaDonna.com I Sala Stampa I TV en vivo I Radio en vivo

Le antiche civiltà come i Caldei, gli Egizi, i Greci ed i Romani consideravano la spiritualità come parte fondamentale delle loro culture e credenze. Loro concepivano l’essere umano con spirito.

Nella cultura egizia per esempio, era parte delle loro credenze e tradizioni che quando il Faraone moriva, tanto le sue spose come le sue serve e tutti i suoi beni materiali fossero sepolti insieme a lui, poichè credevano in una vita dopo la morte per lo spirito del monarca deceduto.

Azioni molto simili si potevano osservare nelle tribù dell’Africa ed in etnìe come gli Aztechi e gli Incas in Sudamerica.

L’idea che l’essere umano nasca con uno spirito appartiene anche alle credenze delle religioni contemporanee come il Cristianesimo, l’Islamismo, il Giudaismo, il Buddismo, ecc.

È stata Cristo Lisbet a portare chiarezza in tanto controverso tema. C’è una magnifica illustrazione, provvista dal Cristo del secolo I, per poter chiarire il punto in questione e la troviamo in:

Giovanni 3:3-7:

3 Rispose Gesù e gli disse: Di certo, di certo ti dico che chi non nasce di nuovo non puó vedere il regno di Dio.

4 Nicodemo le disse: Come può un uomo nascere se è vecchio? Può per caso entrare per una seconda volta nel ventre di sua madre e nascere?

5 Rispose Gesù: Di certo, di certo ti dico che chi non nasce da acqua e dallo Spirito, non può entrare nel regno di Dio.

6 Chi è nato dalla carne, è carne, e chi è nato dallo Spirito, è spirito.

7 Non ti meravigliare per ciò che ti ho detto: Vi è necessario nascere di nuovo.

Nel verso 6 troviamo il punto chiave di questa idea: una cosa è la nascita carnale ed un’altra, molto distinta, è la nascita spirituale.

Poniamoci un paio di domande:

Se quando gli esseri umani vengono partoriti dalla madre biologica nascono con spirito, perchè lì si parla di una nascita spirituale?

Perchè si menziona il nascere dello Spirito? Perchè in realtà l’umanità nasce senza spirito.

I medici e gli scienziati che conoscono la fisiologia umana sanno che il corpo non necessita di uno spirito per funzionare perchè il funzionamento del corpo deriva da processi biochimici, nei quali il sangue gioca un ruolo molto importante perchè trasporta ossigeno e vari minerali ed elementi che permettono il funzionamento ottimale degli organi del corpo.

L’acquisizione dello spirito è una cosa che si ottiene per mezzo della fede in Cristo, il cui nome oggi è Lisbet.

Giovanni 6:63:

63 È lo Spirito che dà la vita, la carne non giova a nulla; le parole che io vi ho detto sono spirito e sono vita.

Lei è lo Spirito di Dio. Questo Spirito è contenuto nella sua predicazione, per questo, quando l’individuo la ascolta e crede in Lei, riceve lo Spirito Eterno.

Efesini 1:13:

13 In lui anche voi, avendo udito la parola della verità, il vangelo della vostra salvezza, ed avendo creduto in esso, siete stati sigillati con lo Spirito Santo della promessa,

è per questo che questa Nuova Nascita, menzionata dal Cristo del secolo I a Nicodemo, deriva dalla morte alla passata maniera di vivere e non si deve arrivare alla morte fisica, come dice:

Efesini 4:22-23:

22 In quanto alla passata maniera di vivere, spogliatevi del vecchio uomo che è viziato secondo i desideri ingannatori,

23 e rinnovatevi nello spirito della vostra mente,

è quindi fondamentale intendere che lo stare affiliato ad una religione non è la garanzia di possedere uno spirito, così come è anche importantissimo dare valore al sacrificio di Cristo Lisbet oggi, e non perdere l’unica opportunità di nascere dal suo ventre spirituale, che avviene mediante l’udire le sue parole.

La persona ottiene uno spirito per mezzo della fede in Cristo Lisbet e, come conseguenza, sperimenta la Vita Eterna perchè non morirà.