Welcome! - Bem-vindo! - Bienvenido! -

Video Recenti:

Le credenziali di Cristo

ASCOLTA L’AUDIO DI QUESTO ARTICOLO

Le credenziali accreditano una persona rispetto una funzione. Sono ciò che prova o evidenzia la capacità, perizia o autorità che uno ha per svolgere un incarico o un lavoro.

Quando pensiamo alle credenziali del Cristo, ci stiamo riferendo ai dettagli che dobbiamo osservare per identificarlo.

Prima di tutto dobbiamo tenere presente che Cristo, nella sua seconda venuta, non si sarebbe manifestato come ha detto il sistema religioso per venti secoli, in una maniera fantastica e fragorosa, così che la miglior maniera per identificarlo è conoscere le sue credenziali.

Vediamo alcune di esse:

  • Cristo sarebbe venuto come Figlio dell’ Uomo:

Matteo 25:31:

31 «Quando il Figlio dell’uomo verrà nella sua gloria, con tutti i suoi angeli, si siederà sul suo trono glorioso.

Questo significa che il Cristo sarebbe venuto tramite concepimento e parto umano e non che sarebbe stato di genere mascolino.

  • Cristo sarebbe venuto a dare a conoscere il nome del Padre:

Isaia 52:6

6 Però io rivelerò il mio nome al mio popolo, e conoscerà il mio potere. Quindi, alla fine il mio popolo riconoscerà che sono io che parlo loro.

Giovanni 17:26:

26 Ed ho dato loro a conoscere il tuo nome, e lo darò a conoscere ancora, perchè l’amore con il quale mi hai amato stia in loro, ed io in loro.

Un altro evento che ci avrebbe permesso identificare Cristo, sarebbe stato la marcata formazione di due gruppi che sarebbero emersi come risultato di che alcuni avrebbero creduto ed altri l’avrebbero rifiutata.

Giovanni 1:11-12:

11 Venne a quelli del suo proprio popolo e persino loro lo respinsero; 12 ma a tutti coloro che hanno creduto in lui e lo hanno ricevuto, ha dato il diritto di poter essere figli di Dio.

Un’altra interessante credenziale si focalizza su che Cristo avrebbe avuto un nome come ogni persona e questo avrebbe generato una gran controversia.

Filippesi 2:9:

Pertanto, Dio lo ha elevato al luogo di massimo onore e gli ha dato il nome che sta sopra a tutti gli altri nomi.

Matteo 10:22:

22 E sarete aborriti da tutti a causa del mio nome, ma colui che perseveri fino alla fine, questi sarà  salvo.

Il passaggio di Matteo ci indica che il suo nome sarebbe stato la causa per la quale l’avrebbero detestata tutti coloro che ancora credono che Gesucristo sia un nome e non un titolo o una missione.

Dentro al pacchetto di credenziali che ci permettono di identificare Cristo oggi, troviamo il punto rivelato in:

Giovanni 16:8-9:

8 E quando lui verrà, convincerà il mondo del peccato, della giustizia e del giudizio.

9 Del peccato, per quanto non credono in me;

Nella precedente dispensazione, l’Edificatore si è incaricato di sostenere, promuovere e convincere i suoi seguaci che il peccato non esiste, con l’obiettivo di avere un punto chiave per identificare Cristo poichè, nella sua seconda apparizione, Cristo deve convincere queste persone che c’è peccato in chiunque la rifiuti.

La pulizia, la purificazione, il renderci candidi e la santità devono essere una impressionante bandiera nel ministero di Cristo, e la sua parola deve produrre questi risultati o cambi nella vita del credente.

Giovanni 3:18-21

18 Chi crede in me, che sono la Sposa di Dio, non sarà condannato da Dio. Ma chi non crede è già stato condannato, precisamente per non avere creduto nell’unica Sposa di Dio. (Se è già condannato, è perchè non ha ricevuto lo spirito di Dio, perchè è attraverso la Sposa di Dio che nascono i figli di Dio. Lei non può essere un figlio unico innanzitutto perchè Dio ha molti figli e, secondo punto, un figlio maschio non può essere concepito per dare a luce figli: questo è assurdo ed impossibile!

Apocalisse 3:12

12 Colui che vincerà, io lo farò colonna nel tempio del mio Dio e non uscirà mai più da lì; e scriverò su di lui il nome del mio Dio ed il nome della città del mio Dio, la nuova Gerusalemme, che discende dal cielo, dal mio Dio, ed il mio nome nuovo.

Efesini 5:27:

al fine di presentare a se stesso una chiesa in tutta la sua gloria, senza macchia nè ruga nè cosa simile, ma santa ed immacolata.

Una delle credenziali più connotata che deve presentare il Cristo è il tema dell’immortalità del corpo.

1 Corinzi 15:22:

22 Perchè così come in Adamo tutti muoiono, anche in Cristo tutti saranno vivificati.

La vivificazione è un evento che si opera in una persona che è viva ma che, con il passare degli anni, morirà se non deposita la sua fede in Cristo.

Esistono molte credenziali che accreditano Cristo come l’unto di Dio. Però ce n’è una molto importante: Cristo, al di sopra di qualunque caratteristica o segno, deve essere donna.

1 Corinzi 11:3:

3 Ma voglio che sappiate che Cristo è il capo di ogni uomo, e l’uomo è il capo della donna e Dio è il capo di Cristo.

Se il capo di Cristo è Dio, come il capo della donna è l’uomo, quindi Cristo inequivocabilmente deve essere una donna.

Con questo articolo abbiamo voluto raccogliere alcune delle credenziali che la Bibbia mostra sugli elementi inerenti all’identificazione di Cristo che vogliamo usare come argomenti impressionanti e prove indubitabili di che Cristo Lisbet è il Cristo nella sua seconda venuta. La invitiamo ad indagare maggiormente al rispetto, perchè possa trovare ulteriori prove su a questo importante tema.