Welcome! - Bem-vindo! - Bienvenido! -

Video Recenti:

Le false speculazioni del sistema religioso cristiano

ASCOLTA L’AUDIO DI QUESTO ARTICOLO

Ma a tutti coloro che la ricevono, a coloro che credono nel suo nome, ha dato potere di essere fatti figli di Dio – Giovanni 1:12.

Utilizzando un termine contabile, potremmo dire che dopo venti secoli il cristianesimo religioso presenta un bilancio in rosso o in perdita. La ragione è molto semplice: perché tutto ció che la religione ha proclamato non si è compiuto, diventando così solo un’altra religione delle tante, che entra in competizione con le favole dell’Islam, del Giudaismo, del Buddismo e degli altri concetti religiosi.

Vediamo alcuni del loro molti errori:

La Seconda Venuta di Cristo è un evento che viene annunciato con un alone di fantasia e spettacolarità, una cosa molto simile ai fumetti dei supereroi.

Secondo la teologia protestante, la Seconda Venuta di Cristo si divide in due fasi o tappe. La prima è stata chiamata “il Rapimento della chiesa”: questo è un evento nel quale affermano che Cristo verrà sulla terra e, sospeso nel cielo atmosferico, attirerà i suoi prescelti come una specie di super aspirapolvere. Questo include i cristiani che sono morti e sono stati sepolti i quali, come passerotti, voleranno anch’ essi per incontrarsi con il loro Messia volante.

Dopo avere completato il numero dei convocati, tutti insieme a Cristo andranno in cielo o paradiso. Questo è un luogo di improbabile esistenza poiché nessuno conosce la sua ubicazione geografica.

Continuando con questa storiella religiosa piagata di fantasie, i teologi dicono che, passati sette anni, il Signore tornerà con la sua chiesa, la quale tornerà trasformata. Questa è la seconda fase della Seconda Venuta di Cristo.

Definitivamente l’immaginazione e la fantasia contenute in questo tipo di credenze religiose potrebbero fare invidia a scrittori come Mark Twain, García Márquez o Vargas Llosa. Ma la verità è un’altra: Cristo è già presente e non è arrivato volando: il suo arrivo è stato tanto umano come quello di qualunque cittadino normale. Il suo nome è Lisbet, la Sposa del Gran Dio Melquisedec.

Coloro che amano la versione del “Rapimento” sostengono che quei sette anni nei quali la chiesa starà in una specie di ritiro spirituale con Cristo, serviranno per ricevere le istruzioni pertinenti per venire a governare il mondo con Cristo. I religiosi si aspettano la manifestazione di Cristo ed il rapimento della chiesa in una maniera rapida, ma come verrà tolto loro il carattere peccaminoso carnale? E verranno cambiati alla pienezza della santità di Cristo senza avere udito Cristo né essere stati istruiti da Lui, ma dice Paolo: “ammonendo ogni uomo ed istruendolo con ogni sapienza, per “poterlo” presentare perfetto in Cristo”. Colossesi 1:27-28.

Il sistema religioso pensa che coloro che saranno salvi si incontreranno con Cristo nella sua Venuta nell’ aria. Questo non ha senso!  Vediamo ció che insegna Cristo Lisbet:

Giovanni 1:11-13

11 Venne a quelli del suo proprio popolo, e persino loro lo rifiutarono;

12 però a tutti coloro che credettero in lui e lo ricevettero, fu dato il diritto di arrivare ad essere figli di Dio.

13 Loro nascono di nuovo, non mediante una nascita fisica come risultato della passione o dell’iniziativa umana, ma per mezzo di una nascita che  proviene da Dio.

I teologi dimenticano che l’individuo deve nascere di nuovo, ma questo si ottiene come risultato di udire Cristo portare un’insegnamento. È così come un mortale puó acquisire il potere di essere figlio di Dio.

Giovanni 3: 1-3

C’era un uomo chiamato Nicodemo, un leader religioso giudeo, dei farisei. 2 Una notte, andò a parlare con Gesù:

—Rabbi—le disse—, tutti sappiamo che Dio ti ha inviato per istruirci. I segni miracolosi che fai sono la prova che Dio sta con te.

3 Gesù gli rispose:

—Ti dico la verità: a meno che tu nasca di nuovo, non puoi vedere il Regno di Dio.

La nuova nascita è l’esperienza per mezzo della quale l’individuo viene esposto alla persona ed al messaggio di Cristo. Se la accetta inizia un processo di consolidazione della sua immortalità.

Leggiamo:

Efesini 4: 21-24

21 Poiché avete udito di Gesù ed avete conosciuto la verità che procede da lui,

22 liberatevi della vostra vecchia natura peccaminosa e della vostra antica maniera di vivere, che è corrotta dalla sensualità e dall’ inganno. 23 In cambio, lasciate che lo Spirito vi rinnovi i pensieri e le attitudini.

24 Indossate la nuova natura, creata per essere la somiglianza di Dio, il quale è veramente giusto e santo.

Quando esaminiamo questi passaggi biblici, non troviamo il minor indizio che ci suggerisca che i cambi nel carattere dell’individuo si diano in una maniera magica. Ció che invece si intende è che la persona viene messa a confronto con le esposizioni di Cristo Lisbet e, in una maniera razionale e volontaria, decide se le accetta o se li rifiuta.

Terminiamo con 2 Corinzi 4:16

16 Pertanto, non veniamo meno; anche se questo nostro uomo esteriore si va disfacendo, l’interiore al contrario si rinnova di giorno in giorno.

Cristo Lisbet ha lasciato ben chiaro che l’uomo terreno, giorno dopo giorno, diminuisce mentre l’uomo spirituale si forma, cresce e si irrobustisce tutti i giorni per mezzo della Sua parola. Pertanto, la trasformazione tanto fisica come del carattere è un processo graduale e progressivo che richiede pazienza per poter vedere il risultato promesso.

Invitiamo il sistema religioso a fare una riflessione: Se il Cristo di duemila anni fa si è manifestata corporalmente ed ha svolto un ministero per tre anni ma è stata brutalmente assassinata, crocifissa su una croce per avere predicato quel messaggio ed è scomparsa di scena in quella generazione, ed ha anche detto che non era in quella generazione quando si sarebbero restaurate tutte le cose (Atti 1:7), quando avrebbe compiuto la promessa di dare una discendenza a Dio Padre e di benedire tutte le nazioni dando la vita eterna a chiunque credesse nel suo nome, quindi, il sistema religioso cristiano attuale, come crede che riuscirà a fare questo oggi, nella sua Seconda Venuta?

È scritto che l’Angelo del Libretto sarebbe venuto a sciogliere i sigilli del Libro ed a spiegarlo, perché non c’era nessuno degno di farlo (Apocalisse 5: 1-14; Apocalisse 14:6) e dice che sarebbe venuto a predicare a tutti gli abitanti della terra il Vangelo Eterno. Questo si compie oggi mediante Cristo Lisbet, manifestata nella sua Seconda Venuta!