Welcome! - Bem-vindo! - Bienvenido! -

Lo sai che Cristo è una Donna?

CL

Cristo Donna è il sacrificio accetto a Dio Padre, vediamo chi è questa offerta perfetta:

“E se per la sua offerta per il peccato porterà un agnello, una femmina senza difetto dovrà portare. – Levitico 4:32″

È stato Giovanni il Battista ad assegnare il seguente titolo a “Gesù”, duemila anni fa: “Ecco l’Agnello di Dio che toglie il peccato dal mondo” – Giovanni 1:29. Lui sapeva perfettamente ciò che stava dicendo quindi non poteva chiamare “Agnello” un uomo se l’offerta per il peccato era un agnello femmina. 

In tutta la Bibbia e nei libri che registrano il ministero e la vita del Cristo del Secolo I, si possono vedere delle caratteristiche che descrivono Cristo che possono essere attribuite solo ad una donna. Anche nelle scritture, o vecchio testamento, si osserva l’esistenza della figura femminile come parte della Divinità.

L’Agnello Femmina poteva sciogliere i sigilli – Apocalisse 5:1-14: Giovanni, nell’Apocalisse, ebbe la visione di ciò che sarebbe successo in questi tempi e pianse molto perché non era stato trovato nessuno degno di aprire il libro né di sciogliere i sigilli. Ma l’Agnello femmina è stato trovato degno, ha preso il libretto dalle mani di Colui che era seduto sul Trono ed oggi, nella sua manifestazione come Cristo Lisbet, è venuto a sciogliere quei sigilli nascosti nella Bibbia, dove c’è il Vangelo Eterno, ed ha così chiarito qual è stato il vero sacrificio che l’ha resa meritevole di ricevere il potere, le ricchezze, la sapienza, la forza, l’onore, la gloria e la benedizione del Padre.

Cristo doveva venire a presentare il nome del Padre e a dare testimonianza di Lui:

Oggi, grazie a Cristo Lisbet, sappiamo che chi è seduto sul Suo trono è il Padre Melquisedec. Lei è l’unica che è venuta a parlare chiaramente del mistero di Dio Padre e di Cristo, che non è un Padre con un Figlio ma sono Sposo e Sposa in una perfetta unità.

Perché Cristo è una donna?  Altre evidenze:

Le 30 monete d’argento: Se Cristo Lisbet non fosse presente, i seguenti versi passerebbero inosservati, ma siccome Lei è la Luce del mondo ed è in mezzo a noi, quanto segue è una prova irrefutabile che Cristo è ed è sempre stata una donna.

“Quando Giuda, colui che l’aveva consegnata, vide che avevano condannato Gesù, provò rimorso e restituì le TRENTA MONETE d’argento ai capi dei sacerdote e agli anziani”. (Matteo 27: 3).

“Allora uno dei dodici, che si chiamava Giuda Iscariota, andò dai principali sacerdoti, e disse loro: Cosa mi volete dare, ed io ve la consegneró? E loro le assegnarono TRENTA MONETE d’ ARGENTO. E da allora cercava l’opportunità per consegnarla”. (Matteo 26: 14- 16, Marco 14: 10, 11; Luca 22: 3- 6) . Perché il prezzo per “Gesù” è stato di 30 monete?

Levitico 27: 2-4

Verso 2:“Parlò MelquisedecCristoLisbet a Mosè dicendo: Parla ai figli di Israele e dì loro: Quando qualcuno volesse fare un VOTO speciale a MelquisedecCristoLisbet, secondo la stima delle persone che debbano redimersi, lo stimerai così:

Verso: 3:“Un maschio dai vent’anni fino ai sessanta, lo stimerai in cinquanta sicli d’argento, secondo il siclo del santuario.

Verso 4:“E se fosse DONNA, la stimerai in TRENTA SICLI”.

In un’altra versione si legge così: “Se uno di voi fa un VOTO speciale per dedicare qualcuno al Signore mediante il PAGAMENTO del VALORE di questa persona, questa è la SCALA dei VALORI che userete: Un uomo tra venti e sessanta anni avrà il valore di cinquanta sicli d’argento, secondo il siclo del santuario. Una DONNA di questa età avrà il valore di trenta sicli d’argento”.

Cristo Maria era incinta quando è andata sulla croce: Giovanni 19:34 “… ma uno dei soldati le aprì il costato con una lancia, e subito ne uscì sangue ed acqua”.

Questo dimostra che Lei era incinta e che non hanno ucciso solo Lei ma anche il figlio della Promessa che portava nel suo ventre. Uomini cattivi e perversi hanno occultato la verità che Cristo è ed è sempre stata una donna, loro si sono incaricati di distruggere ogni prova di Lei e del suo nome. È per questo che l’Amata Sposa, il monte di Sion, la Gerusalemme Celestiale, Madre di suoi Figli Spirituali non è una metafora: è una donna che dà a luce figli per Dio Padre (Ebrei 12:22).

Vediamo:

Geremia 4:31: “Ascolto grida di dolore, come di una donna che dà a luce il suo primo figlio; sono le grida di Sion, che geme, tende le braccia e dice: Guai a me! Mi UCCIDERANNO gli assassini!

Vediamo un altro angolo di questa morte: “Perché CANI mi hanno circondato; me assedia una banda di malvagi; hanno forato le mie mani ed i miei piedi” (Salmi 22:16 – Salmi 21:17 versione Gerusalemme).

Questa donna che stava per dare a luce e Sion sono la stessa persona, così che qui vediamo la grande rivelazione: quel Cristo, Gesù o Gesucristo (Salvatore), nella persona de Maria Maddalena, è stata assassinata quando era incinta del figlio della Promessa. È per questo che hanno occultato che Cristo era una donna ed era la Sposa di Dio Padre, ed hanno creato questa cosa del “Figlio di Dio” per occultare la loro crudeltà ed il doppio assassinio, distruggendo tanto l’albero come il frutto e non lasciando tracce né alcuna evidenza di una simile barbarie.

Cristo Lisbet ci ha spiegato che uomini malvagi e perversi hanno nascosto che Cristo è una donna e che era incinta sulla croce.

Vediamo questa impressionante profezia: “Ed io ero come un agnello (femmina) innocente che portano a sgozzare… dicendo: Distruggiamo l’ALBERO (Cristo Maria) con il suo FRUTTO (il Figlio della Promessa), e strappiamolo dalla terra dei viventi, perché non ci sia più memoria del suo nome”. (Geremia 11:19).

Come può avere senso questo?

Perché Dio non ha un “Figlio” più speciale degli altri, come ha creduto tutto il mondo. Il termine “Figlio Unigenito” non applica a un figlio, poiché ci sono sempre altri figli, mentre “unigenito” significa “UNICO”. Ma, senza alcun dubbio, applica alla Sposa, e Dio ha un’unica Sposa: il Cristo!

Cristo, nella sua prima manifestazione, è stata assassinata insieme al Figlio della Promessa da uomini malvagi e perversi che hanno voluto cancellare il suo nome e che era una donna. In nessun libro o insegnamento teologico si è mai potuto decifrare e spiegare ciò che è successo realmente sulla croce; e se non è mai stato interpretato né spiegato correttamente da nessuna religione, molto meno dalla teologia attuale; è un segnale inequivocabile che i “sigilli del libro NON erano stati aperti” se non fino a che è apparso il Cristo immortale, Lisbet.

È per questo che solo Lei, manifestandosi, avrebbe chiarito tutta la verità (1° Corinzi 4:5) e avrebbe dato testimonianza del Padre Melquisedec come sta facendo oggi.

Il castigo per la generazione malvagia e perversa che l’ha rifiutata ed assassinata fu perire, poiché è stata tolta loro la promessa di ottenere la vita eterna.

Questo si vede riflesso in Zaccaria 11:10-14

10 Ho preso poi il mio bastone Grazia e l’ho spezzato, per rompere il mio patto che

avevo stipulato con tutti i popoli. (Cristo è questa Grazia, la delizia di Dio Padre)

11 E fu distrutto in quel giorno, e così seppero i poveri del gregge che mi osservavano, che era parola del Signore.  (Marco 15:39 – Ed il centurione che stava di fronte a lei, vedendo che dopo avere gridato era spirata, così disse: “Veramente questa era la Sposa di Dio”.)

12 E disse loro: Se vi sembra bene, datemi il mio salario, se no lasciate stare. E pesarono per il mio salario TRENTA PEZZI D’ARGENTO.

13 E mi disse Jehovah: Mettilo al tesoro; buon prezzo con il quale mi hanno valutato! (Cioè: “mi hanno valutato” per 30 pezzi d’argento, che era il giusto prezzo poiché si trattava di una donna. Ricordare Levitico 27:4) Ed ho preso i trenta pezzi d’argento e li ho messi nella casa di Jehovah, al tesoro.

14 Ruppi poi l’altro bastone, legature, per rompere la fratellanza tra Giuda e Israele. (Questa è la figura che hanno ucciso anche il figlio della promessa).

Lei è il Verbo che era con Dio dal principio – Giovanni 1:1-5

L’Angelo del Libretto: Cristo Lisbet è questo angelo.  Apocalisse 14:6

Apocalisse 5: 7, 9 L’ Agnello andò e prese il libro arrotolato che aveva nella mano destra colui che stava seduto sul trono. E tutti loro cantavano questa nuova canzone:

«Solo tu meriti di prendere il libro
e rompere i suoi sigilli.
Perché sei stato sacrificato
e con il tuo sangue
hai riscattato per Dio
gente di ogni razza,
idioma, popolo e nazione».

1° Corinzi 4:5 – Così che, non giudicate niente prima del tempo, fino a che verrà il Signore, il quale chiarirà anche l’occulto delle tenebre e manifesterà le intenzioni dei cuori; e allora ciascuno riceverà la sua lode da Dio.

Apocalisse 10:2 Aveva nella sua mano un libretto aperto; ed ha messo il suo piede destro sul mare ed il sinistro sulla terra.

Cristo è l’Aiuto Idoneo dell’uomo: Genesi 2:18 – Per questo l’uomo non poteva regnare ed era necessario un aiuto idoneo per aiutare l’essere umano; per questo è venuto Cristo come quell’aiuto idoneo, la donna virtuosa che menziona Salomone in Proverbi 31:10-31.

Le qualità della donna virtuosa, mostrate in questi versetti, non sono di una qualunque donna ma di una che è uguale a Dio perché è Dio stesso, un solo essere con Lui. Vediamo:

Proverbi 31: 29 Molte donne hanno fatto il bene, ma tu le superi tutte.

Proverbi 31: 26 Apre la sua bocca con sapienza e la legge della clemenza è sulla sua lingua.

Proverbi 31: 28 Si alzano i suoi figli e la chiamano beata ed anche suo marito la loda.

Gesucristo non è un nome, è un titolo composto di due elementi che significano:

Gesù: “Dio salva” o “Salvatore”.

Cristo: “Messia”, “Unto” o “Prescelto di Dio”.

All’intendere che Gesucristo non è un nome ma che questi due elementi esprimono la missione affidata alla persona che si sarebbe incaricata di fornire l’immortalità a chiunque depositasse la sua fede in Lei, possiamo comprendere che questa persona avrebbe avuto un nome proprio e che avrebbe anche dato a conoscere il nome del Padre. Questo sarebbe successo nel tempo della fine. Per questo in Filippesi 2:10 dice … nel nome di Gesù…”: non dice “nel nome Gesù” ma “nel nome del Salvatore”, che oggi si chiama Lisbet. Dio stesso doveva essere presente per rivelare il Suo nome, come dice in Isaia 52:6

Pertanto, il mio popolo saprà il mio nome in quel giorno, per questa causa: perché io stesso che parlo, ecco, sarò presente.

Oggi conosciamo il nome di Gesucristo, che è Lisbet, così come, grazie al suo messaggio, abbiamo potuto conoscere il nome di Dio Padre, Melquisedec. Giovanni 17:26 – E ho dato loro a conoscere il tuo nome, e lo darò a conoscere ancora perché l’amore con il quale mi hai amato stia in loro, ed io in loro.  Marco 16:17  E questi segni seguiranno coloro che credono: Nel mio nome…

Una volta che lei intende che Cristo è una donna, potrà comprendere facilmente che Dio è anche donna, poiché dice: in Cristo abita corporalmente tutta la pienezza della Divinità (Colossesi 2:9)

Cristo Lisbet è colei che dà Figli spirituali a Dio Padre Melquisedec:

È molto importante conoscere il nome di Dio per poter essere fatti figli suoi (Giovanni 1:12) e questo lo fa solo Cristo Lisbet mediante la sua parola, formando uno spirito dentro di te (Zaccaria 12:1, Giovanni 7:38-39). Chiunque riceve Cristo Lisbet oggi sarà fatto figlio di Dio, poiché Loro non stanno in tutte le religioni ma stanno formando per Sé un popolo esclusivo (Tito 2:14, Gioele 2:2-3).

Il proposito di Cristo Lisbet con la sua predicazione è portare il mondo ad aggradare Dio secondo l’Ordine di Melquisedec, nel quale Ordine tutto ciò che c’è intorno a te si sistema poiché in te sono stati riconciliati “i due popoli”: l’uomo terreno, che è la tua mente carnale, e quello spirituale, che nasce mediante la parola di Cristo Lisbet quando tu la ascolti e credi in Lei.

Per questa ragione, oggi si compie quanto scritto: Dio, attraverso Cristo sta creando cieli nuovi e terra nuova (Apocalisse 21:1). È oggi che si compie quanto scritto: Cristo ci avrebbe risuscitati in questo giorno finale dandoci vita insieme a Lei (Giovanni 6:39; 11:25-26).

Qual è la salvezza che offre Cristo Lisbet?

Cristo Lisbet è l’unica che è venuta da parte di Dio Padre per pulire e santificare l’uomo nella maniera come a Lui è gradito. Solo a Cristo Lisbet è stata data l’esclusiva per condividere questa parola di vita con il mondo per far sì che smettiate di morire e possiate godere di ciò che Dio ha promesso, che è la vita eterna. È così che si compie che Lei è il pane di vita e dalla sua bocca esce la parola che proviene da Dio, per formare così uno spirito nell’essere umano (Deuteronomio 8:3; Matteo 4:4; Zaccaria 12:1). Lei ti insegna come morire ai desideri ingannatori della tua mente carnale, per poter aggradare Dio Padre per mezzo dell’obbedienza di Cristo Lisbet (2 Corinzi 10:5; Efesini 5:1)

Dio ha cominciato a creare ed ordinare la sua creazione spirituale adesso, nella consumazione dei secoli, quando Cristo Lisbet ha cominciato a parlare portando la luce agli uomini; è per questo che Lei è il Verbo, la Parola che già esisteva e stava con Dio (Giovanni 1:1-5). 

Giovanni 3:16 Perché in tal maniera amò Dio il mondo che ha dato la sua Sposa unigenita, per far sì che chiunque crede in Lei non si perda ma abbia vita eterna.

Per mezzo della Sua Sposa, Cristo Lisbet, Dio Padre Melquisedec sta creando tutte le cose, quelle che ci sono nei cieli e quelle che ci sono sulla terra, visibili e invisibili; è per questo che Lei è prima di tutte le cose e mediante Lei tutte le cose sussistono (Colossesi 1:16-17).

È così come Lei insegna ai suoi figli l’ordine di Capo e corpo, Sposo e Sposa. Dio Padre Melquisedec è il capo di Cristo Lisbet (1 Corinzi 11:3) ed è perché sta nella perfetta unità con Lui che Lei è stata costituita come Capo della Chiesa, la quale è il Suo corpo, i Suoi figli che hanno creduto nel Suo messaggio oggi, nel compimento dei tempi.

Il vero sacrificio gradito a Dio:

Cristo Lisbet è l’offerta perfetta che si è offerta come sacrificio di fragrante odore per noi (Efesini 5:2) al morire alla sua mente carnale, trionfando su tutti i pensieri, perché ciò che è gradito a Dio è che tu muoia alla mente carnale che ti porta alla morte. Lei è l’Agnello femmina (Levitico 4:32, Giovanni 1:29) che è stato immolato, che avrebbe aperto i sigilli ed avrebbe rivelato tutti i misteri.

Oggi Cristo stessa fa i suoi angeli spiriti (Ebrei 1:7) e solo Lei, stando presente nella sua manifestazione, può consegnare doni agli uomini costituendoli apostoli, profeti, evangelisti, pastori e maestri (Efesini 4:11).

Il suo proposito è salvare gli uomini dalla morte fisica, per questo è tanto importante non rifiutarla poiché Lei è la sapienza personificata che ha portato le buone nuove che il mondo non aveva mai sentito prima.  La salvezza che Cristo Lisbet porta è attraverso un messaggio che, quando tu lo accetti e lo credi, rinnova la tua mente fino a fermare la mortalità in te.  Sono le cose che l’occhio non ha visto né l’orecchio ha udito (1° Corinzi 2:9).

 

Lo sapevi che Cristo è una donna? (Guarda il video)

In questi tempi della fine, Cristo si sarebbe manifestata per dare a conoscere il Suo nome ed il nome di Dio Padre e così mostrare il potere che c’è in esso: è per questo che è tanto importante conoscere oggi il nome di Dio e del Suo Cristo.

Giovanni 17:26 E gli ho dato a conoscere il tuo nome, e lo darò a conoscere ancora, per far sì che l’ amore con il quale mi hai amato sia in loro, ed io in loro.

Il nome di Dio